Home Page  Seguici su facebook   
  Articoli
  Lombardia
     Cenni storici
     Fiumi e laghi
     Numeri
  Province
     Bergamo
     Brescia
     Como
     Cremona
     Lecco
     Lodi
     Mantova
     MILANO
     Monza Brianza
     Pavia
     Sondrio
     Varese
  Cartoline
  Eventi
  Sagre
  Mercatini
  Enogastronomia
  Ricette
  Strutture
  Utilità
  Interattivo
  
  Ricerca avanzata
 
i

i

i

i

i

i

i

i

i

i

i

i

i

Giovedi, 18 Gennaio 2018 
Lombardia

La Lombardia ha un territorio di 23.859  Kmq. con una popolazione di quasi 9.000.000 di abitanti per cui ha una densità media per Kmq di oltre 370 abitanti.
La Lombardia è suddivisa amministrativamente in dodici province.
Essa confina a nord con la Svizzera, a ovest con il Piemonte, a sud con l'Emila Romagna e ad est con il Trentino ed il Veneto.
Il confine settentrionale segue, in linea di massima, lo spartiacque alpino tra il bacino del Po, quello del Reno e parte di quello del Danubio con alcune eccezioni dovute agli avvenimenti storici che si sono succeduti nei secoli.
Un esempio tipico è dato dal Canton Ticino, il quale è da ritenersi geograficamente lombardo ma che fa parte della Confederazione Elvetica. In questo punto il confine e molto frastagliato intersecando il lago di Lugano e il lago Maggiore.
Gli altri confini tendono a seguire il corso del Po a sud, del Lago Maggiore e del Ticino a ovest, del Mincio e del lago di Garda a Est.
Alcune anomalie a questi confini naturali sono rappresentate dalla Lomellina ad ovest (in provincia di Pavia), dall'Oltrepo Pavese a sud (sempre in provincia di Pavia), e due fasce pianeggianti, a sud del Po e ad est del Mincio in provincia di Mantova.
Il territorio lombardo è quasi equamente diviso tra montagna e pianura, infatti il 12,5% del territorio è da considerarsi collinare, il 40,6% montuoso e il rimanente 46,9% di pianura.
La zona montagnosa si divide in Alpina a nord e in Prealpina immediatamente a sud di questa.

Zona alpina

E' costituita in prevalenza da formazioni cristalline di origine paleozoica (gneiss, micascisti ed altro) ed è altimetricamente più elevata e provvista di ghiacciai.
Questa zona della Lombardia si suddivide in tre parti:

  1. Alpi Lepontine
    La sezione lombarda delle Alpi Lepontine (la maggior parte si trova in svizzera) è caratterizzata di cime non elevate, infatti le cime più alte superano appena i 3.000 metri; tra di questi il gruppo del San Gottardo dal quale nascono il Ticino, che scorre verso il versante Italiano, e il Rodano e il Reno che scorrono sul versante opposto. Il Passo dello Spluga (2115 m) con la piana di Chiavenna divide le Alpi Lepontine dalle Retiche.

Continua ... 

 
Lombardia in Rete è una pubblicazione on line - P.Iva 01460540188
© 2001 - 2018 - Tutti i diritti riservati - Direttore: